La Coppa del Mondo sfreccia a Dobbiaco

Oggi conferenza stampa di presentazione nella sede Mila a Bolzano

10 giorni ancora per assistere alle gesta dei campioni del fondo, impegnati nella Coppa del Mondo che si terrà a Dobbiaco (BZ) sabato 16 e domenica 17 dicembre, con le sfide in skating nel corso della prima giornata e le gare in classico-pursuit nella seconda, sempre di 10 km (donne) e 15 km (uomini). 

Ed oggi, alla sede Mila di Bolzano, il presidente del Comitato Organizzatore Herbert Santer, con la collaborazione di Andreas Trenker, Guido Bocher, Hanspeter Fuchs, Sigurth Wachtler e Armin Hölzl, ha presentato alla stampa l’atteso evento. L’appuntamento di Coppa del Mondo dobbiachese, 10 km femminile e 15 km maschile, è in programma sabato 16 dicembre (skating) e domenica 17 dicembre (classico) con la spettacolare pursuit. Numerosi gli interventi nella sala Stilfser di Mila nel corso dell’incontro, con Herbert Santer a ribadire le novità sull’itinerario di gara: “Quest’anno abbiamo un tracciato rinnovato e dedicato a Nathalie, molto più impegnativo e selettivo e ovviamente spettacolare. Il percorso è stato leggermente modificato per dare maggior spettacolarità, ora si fanno piste molto corte perché devono essere appetibili sia per il pubblico che per le televisioni”. Guido Bocher, sindaco di Dobbiaco, ha portato il sostegno delle istituzioni: “Il nostro comune s’impegna e vuole essere presente a queste manifestazioni perché ne danno un connotato internazionale, Dobbiaco come paradiso dello sci di fondo è una certezza”. 

La Coppa del Mondo del 16 e 17 si prende lo spazio del Tour e Ski, che tornerà a Dobbiaco a fine 2018, si annuncia comunque elettrizzante con due giornate e due gare molto spettacolari in diretta in tutto il mondo. Sabato 16 appuntamento alle 11 con la gara femminile ed alle 13.30 con i maschi, con stessi orari domenica, ma nella pursuit. La sfida verrà trasmessa in diretta Rai Sport con il commento del giornalista RAI Franco Bragagna, voce delle discipline invernali.